DettaglioNews

Sorpreso bracconiere nella zona di Bibbona. Sequestrata polvere da sparo

06 luglio 2018
Le Guardie Provinciali con il materiale sequestrato

Le Guardie Provinciali con il materiale sequestrato

Lo scorso 29 giugno la Polizia Provinciale ha sorpreso in flagrante un bracconiere in azione nella zona di Bibbona. Dopo ripetute segnalazioni il Comando delle Guardie Provinciali aveva attivato un serie di appostamenti e quel giorno, intorno alle ore 12.30, la pattuglia in servizio nella zona, udito uno sparo proveniente dalla direzione di un capannone industriale in disuso, è intervenuta tempestivamente, identificando un settantenne, P.F., trovato in possesso di una carabina.

I successivi accertamenti, svolti nell’immediato con la collaborazione di personale del Commissariato di P.S. di Cecina ( intervenuti per le competenze in ordine alle leggi di pubblica sicurezza), hanno permesso di rivenire sul posto un ingente quantitativo di polvere da sparo, che dalle successive verifiche è risultato detenuto in modo non conforme alle norme del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Gli agenti e gli ufficiali intervenuti hanno, quindi, sottoposto a sequestro penale la polvere da sparo, segnalando nel contempo i fatti alla Procura della Repubblica di Livorno che ha convalidato il sequestro per ordine del Pubblico Ministero, Massimo Mannucci.

Il reato ipotizzato è quello relativo alla violazione degli artt. 679 del Codice Penale e 79 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

 

s.m.

Primo PianoPolizia Provinciale