DettaglioNews

Sopralluogo dei tecnici della Provincia all’Iti Galilei

Sarà riaperto il passaggio sul viale principale e saranno sostituiti gli alberi già abbattuti

20 ottobre 2017

Questa mattina i tecnici della Provincia hanno svolto un sopralluogo all’ItiGalilei, per prendere visione degli spazi utili all’impianto di nuove essenze in sostituzione degli alberi rimossi nell’agosto scorso. Sette piante, sei pini e un salice, erano state abbattute, infatti, perché malate e pericolanti. Per la loro sostituzione, obbligatoria per legge, vi sono alcune ipotesi e si è avviato un confronto con la scuola per un percorso condiviso sulle possibili soluzioni.

Nell’area dell’Istituto si trovano 86 piante, un vero polmone verde che oltre agli indubbi benefici ambientali per la scuola ed il quartiere, presenta notevoli problematiche di manutenzione per la presenza di numerosi pini, con tappeti di aghi che si depositano nelle aree circostanti ostruendo gli scarichi dell’acqua piovana e delle grondaie, nonché la crescita di radici superficiali che creano sporgenze e spaccature sulla pavimentazione in cemento di vialetti e marciapiedi. Problemi ben presenti all’Amministrazione Provinciale che, negli anni, è intervenuta a in diverse occasioni per eliminare le criticità che via via si presentavano. L’ultimo intervento è stato proprio quello del mese di agosto, con il taglio dei pini fuori sagoma.

La sistemazione definitiva del problema, però, è di difficile attuazione perché non si possono fare tagli indiscriminati su piante sane e anche la rimozione e/o il taglio delle radici superficiali danneggerebbe i pini sani. Per questo l’ufficio tecnico provinciale sta ipotizzando la fattibilità di uno studio agronomico che consenta di avere un quadro complessivo della situazione, al fine di poter ragionare, poi, insieme alla scuola, su progettualità future anche innovative da mettere in campo.

Su tutti questi aspetti c’è stato un primo confronto con il responsabile dell’ufficio tecnico della scuola, presente al sopralluogo, che ha convenuto sulla possibilità di riaprire il passaggio pedonale, in particolare sul viale principale che porta all’aula magna, delimitando con transenne le sole zone più ammalorate, dato che l’ampiezza della strada consente di mantenere comodi spazi di passaggio.

In attesa di un progetto più strutturato, fermo restando la futura disponibilità di risorse, si prevede di poter effettuare alcuni piccoli interventi di manutenzione per livellare la pavimentazione del viale ed eliminare le sporgenze più evidenti.

Al termine del sopralluogo i tecnici provinciali hanno incontrato i rappresentanti degli studenti. Nel colloquio che è seguito c’è stato un chiarimento sui problemi che gli stessi studenti avevano sollevato nei giorni scorsi e sono state prospettate alcune ipotesi di lavoro che, compatibilmente con l‘organizzazione scolastica, vedranno un coinvolgimento dei ragazzi nel percorso di confronto progettuale.

 

 

Primo PianoLavori PubbliciEdilizia scolastica