DettaglioNews

Risolti i problemi di connettività all’Isis Niccolini Palli

La Provincia ha investito 25.000 euro per nuove linee e sistemazione degli access point

22 febbraio 2021
Liceo classico Niccolini Palli

Liceo classico Niccolini Palli

Installazione di nuove linee telefoniche per la trasmissione dati e verifica degli access point presenti nei due plessi di via Rossi e via Maggi, grazie a questi interventi la Provincia ha risolto i problemi di connettività dell’Istituto scolastico Niccolini Palli che impedivano di svolgere correttamente le lezioni in modalità Dad.

L’Amministrazione Provinciale, nell’ambito delle azioni promosse ed attuate a supporto degli Istituti scolastici nella difficile situazione causata dalla pandemia, era intervenuta già lo scorso ottobre erogando al liceo classico specifiche risorse finanziarie per consentire l’ampliamento dell'utenza telefonica alla rete internet, tenuto conto della necessità di garantire una connessione stabile per la didattica a distanza.

A gennaio la Provincia è nuovamente intervenuta perché il problema si ripresentava, impedendo il corretto collegamento di tutte le classi presenti e/o collegate da remoto.

Gli interventi, curati direttamente dal Servizio Reti scolastiche, si sono svolti nei primi giorni di febbraio ed hanno consentito di rilevare che la sola linea Telecom attivata dalla scuola non bastava a coprire le necessità di connessione dei due plessi. Si sono, quindi, aggiunte altre due linee telefoniche dati, miste fibra rame, con altro gestore, che hanno consentito di quadruplicare la portanza di caricamento dati nelle due sedi.

Inoltre, sono stati verificati tutti gli access point installati, misurando l’effettiva trasmissione dati di ognuno, attività che ha consentito di individuare l’obsolescenza tecnica di quelli della sede di via Maggi, che sono stati tutti sostituiti con apparecchi nuovi e di riprogrammare quelli di via Rossi, al fine di predisporre entrambi i plessi al futuro collegamento alla fibra ottica, una volta arrivata in zona.

Infine, durante i lavori di manutenzione straordinaria, svolti nei mesi estivi e in autunno dal Servizio edilizia scolastica provinciale, tutti i computer delle aule di via Rossi sono stati stati collegati alla rete cablata, garantendo ad ogni Pc un miglior flusso di dati in entrata e in uscita, anche se, tuttavia, la scuola ha continuato ad usare la sola connessione in wifi.

Nell’ottica di prevenire eventuali necessità di ulteriore potenza di trasmissione, sono stati forniti alla scuola 6 router wifi 4G, con altrettante schede telefoniche, che consentiranno di avere una trasmissione con traffico dati illimitato, per coprire anche spazi, come la palestra Edison, dove non esiste il collegamento alla rete o sopperire ad eventuali cali di potenza.

“Abbiamo investito circa 25.000 euro - sottolinea la presidente Marida Bessi – tra linee telefoniche, nuove apparecchiature ed interventi tecnici. Tenuto conto del persistere dei problemi legati alla pandemia, abbiamo ritenuto importante dotare la scuola di linee adeguate a coprire l’esigenza di garantire la connessione in contemporanea di tutte le classi”.



Silvia Motroni

SliderPrimo PianoIstruzioneEdilizia scolastica