DettaglioNews

PROGETTI EUROPEI: SEDRIPORT

Modellistica numerica per la protezione dell'ambiente marino. Se ne parla a La Spezia

01 giugno 2018
logo Sedriport

In occasione della giornata mondiale dell’ambiente, la modellistica marina italiana si dà appuntamento a La Spezia per una giornata di condivisione e confronto sulle ultime novità del settore, che si sta affermando sempre più per la protezione della qualità dell’ambiente marino. In particolare i più importanti professionisti italiani esporranno focus mirati alla movimentazione dei sedimenti in aree portuali, al supporto alle emergenze e alla sicurezza in mare.

L’impiego di modelli numerici nel campo ambientale ha ormai assunto un ruolo fondamentale e di primaria importanza. Attraverso questi strumenti è, infatti, possibile effettuare valutazioni degli effetti che le attività antropiche possono produrre sull'ambiente, utilizzabili sia a fini previsionali che di pianificazione.

Per parlare di queste tematiche, in concomitanza con la giornata mondiale dell'ambiente, Arpal ha organizzato martedì 5 giugno, presso l’Auditorium dell’Autorità Sistema Portuale Mar Ligure Orientale, Via del Molo 1 - La Spezia, una giornata di studio dedicata alle applicazioni in mare della modellistica numerica.

Il seminario, organizzato nell'ambito del progetto SEDRIPORT, co-finanziato dal programma INTERREG Italia-Francia Marittimo 2014-2020, di cui la Provincia di Livorno è partner, metterà in evidenza il ruolo chiave della modellistica numerica per la protezione della qualità dell'ambiente marino, con focus mirati alla movimentazione dei sedimenti in aree portuali, al supporto alle emergenze e alla sicurezza in mare.

Durante i lavori le Amministrazioni Pubbliche, le Università e gli Enti di Ricerca presenti condivideranno le proprie esperienze mediante la presentazione di alcuni casi studio, stimolando così un confronto scientifico tra esperti sul tema e rafforzando le sinergie del progetto con altri progetti e iniziative nazionali in corso.

 

CONSULTA IL PROGRAMMA INTEGRALE

 

s.m.

Primo PianoEconomia