DettaglioNews

Premio A+CoM per il PAES dell’Isola d’Elba

15 maggio 2014

Il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES)  dell’Isola d’Elba ha ottenuto il premio A+CoM  che le associazioni Alleanza per il Clima Italia e Kyoto Club, costituite da una partnership internazionale,  assegnano ai SEAP di eccellenza. Il PAES congiunto, presentato  alla Commissione Europea nel 2013,  ha vinto il riconoscimento per la categoria dei Comuni tra 20.000 e 90.000 abitanti.

A consegnare il premio alle amministrazioni elbane, nella cerimonia che si è svolta il 15 maggio, a Roma, nella Sala delle conferenze dell’ENEA, è stata la sottosegretaria all’ambiente Silvia Velo che  venerdi 16 maggio, sarà a Portoferraio per partecipare proprio alla presentazione ufficiale del PAES dell’Elba, in programma a partire dalle ore 14.30, all’auditorium De Laugier.

Il premio, come sottolineano i soggetti promotori, vuole incoraggiare e stimolare i comuni a dotarsi di strumenti ambiziosi e operativi che tracciano una via, perseguibile a livello pubblico e privato, verso un territorio a basse emissioni di carbonio.

Il progetto del Paes dell’Isola d’Elba, coordinato dalla Provincia,  vede l’adesione congiunta di tutti i Comuni elbani (Campo nell’Elba, Capoliveri, Marciana, Marciana Marina, Portoferraio, Porto Azzurro, Rio nell’Elba, Rio Marina), e di altri soggetti con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e le associazioni di categoria.  

Il PAES, realizzato nell’ambito della campagna europea “Patto dei Sindaci” (Covenant of Mayors),  contiene le strategie condivise per ridurre le emissioni di gas serra dell’intero territorio dell’Isola e rappresenta un concreto punto di partenza per una completa trasformazione del modello energetico dell’isola, sia in termini di produzione che di consumi e stili di vita.

Nel corso del convegno elbano saranno approfonditi gli aspetti legati al reperimento delle risorse, come le linee di finanziamento europee e nazionali e gli interventi tramite ESCO (Energy Service Company) e si parlerà, poi, delle opportunità del PAES per lo sviluppo di un  turismo a basso impatto.

Al termine dell’incontro tutti i soggetti aderenti sottoscriverano il Protocollo di Intesa per l’attuazione del progetto “Elba, verso un’isola a zero emissioni”.

 

 (s.m.)

Livorno, 15 maggio 2014

Primo PianoAmbiente