DettaglioNews

Livorno Music Festival al Museo di Storia Naturale e alla Villa del Presidente

21 agosto 2018
Livorno Music Festival logo

Nell’ambito dell’ ottava edizione del Livorno Music Festival, venerdi 24 agosto, alle ore 21, al Museo di Storia Naturale del Mediteranno, è in programma il concerto del pianista Alexander Romanovsky che eseguirà brani di Litsz e Chopin.

Definito dal New York Times "speciale, non solo per la tecnica straordinaria e la creatività nei colori e nella fantasia, ma anche perché è un musicista sensibile e un lucido interprete" e descritto da Carlo Maria Giulini come “un pianista di grande talento”, Alexander Romanovsky è un pianista affascinante e sottile con un suono molto coinvolgente. Nato in Ucraina, trasferitosi poi in Italia, vince all'età di diciassette anni il Primo Premio al prestigioso Concorso Busoni di Bolzano. Oggi è ospite delle più prestigiose orchestre, dalla New York Philarmonic al Teatro alla Scala.
Eseguirà, per la prima volta a Livorno, alcuni dei maggiori capolavori dei due grandi della letteratura pianistica dell’Ottocento: CHOPIN 12 Studi op.25, LISZT Sonata in si minore S 178

Informazioni:

Biglietti: € 12 intero; € 10 ridotto over 65, soci ordinari Amici della Musica; € 8 ridotto 5 - 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica.

La biglietteria apre alle ore 19:30 nel luogo del concerto.

Il costo del biglietto per il Concerto include la possibilità di visitare gratuitamente le sale del Museo dalle ore 20.00.

Per il concerto è gradita ma non obbligatoria la prenotazione telefonando al 339 3422139 oppure all’indirizzo promozionelivornomusicfestival@gmail.com

 

Gli altri appuntamenti del  Livorno Music Festival nelle strutture della Provincia, sempre alle ore 21:

- Sabato 25 agosto, Villa del Presidente, Via Marradi 116, concerto di Anna Serova, viola e Filippo Faes, pianoforte, dal titolo NOSTALGHIA, che propongono brani del compositore Sergej Rachmaninov.

- Giovedi 30 agosto,  Museo di Storia Naturale, LES FOLIES D’ESPAGNE and…con musiche eseguite da:

Mario Caroli, flauto; Quartetto Klimt, pianoforte e archi: Matteo Fossi, pianoforte, Duccio Ceccanti, violino, Edoardo Rosadini, viola, Alice Gabbiani, violoncello; Giovani talenti del LMF: Duo Federighi Raciti, violoncello e pianoforte

- Venerdi 7 settembre al Museo di Storia Naturale, LA RITIRATA DI MADRID, ovvero la musica che si ode di notte per le strade della capitale spagnola, con un programma dedicato alla chitarra e alla Spagna eseguito da: Andrea Dieci, chitarra; Giovani talenti del LMF: Pamela Tempestini e Sofia Morano, violini, Anna Gioria, viola, Francesca Gaddi, violoncello.

 

Tutte le notizie sulla manifestazione musicale si trovano sul sito  Livorno Music Festival 

 

 

Primo PianoCultura