DettaglioNews

L’Europa delle persone e le esperienze di Erasmus+ a Livorno

Per Erasmusdays 2019 Conferenza al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo

08 ottobre 2019

In occasione di Erasmusdays 2019, venerdì 11 ottobre, alle 9, al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, è in programma un convegno dal titolo “L’Europa delle persone: esperienze di Erasmus+ a Livorno”.

L’evento è organizzato da Provincia di Livorno Sviluppo (Plis ), la società partecipata della Provincia di Livorno, in collaborazione con il Museo, nell’ambito della campagna europea per la promozione dei progetti di scambio sull’apprendimento permanente realizzati dal programma Erasmus+ 2014/2020 dell’Unione europea per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.

Si tratta di uno dei circa 2.700 eventi che si svolgono contemporaneamente in 35 paesi, di cui oltre 160 in Italia, riuniti negli #Erasmusdays, www.Erasmusdays.eu.

Erasmus+ è uno dei programmi più popolari dell’Unione Europea, perché offre l’opportunità alle persone di spostarsi nei vari paesi per studiare e lavorare, facendo esperienza diretta della realtà europea, inoltre consente di innovare i sistemi dell’apprendimento. Tra i progetti approvati nell’ambito della programmazione 2014-2020, sono state finanziate numerose proposte anche sul territorio provinciale, a beneficio di enti, scuole, associazioni.

Plis è coinvolta in 11 progetti Erasmus+, con un budget complessivo di circa 3,4 mln di euro, di cui 680mila vengono gestiti direttamente dalla società. Le attività di educazione degli adulti in ambito culturale e sociale, e di formazione professionale previste dai progetti coinvolgono circa 1.500 persone tra adulti, giovani adulti e anziani italiani e stranieri, sia lavoratori - nel settore scuola, formazione, volontariato, logistica, assistenza agli anziani – sia neo-imprenditori e studenti, con mobilità all’estero per 481 di loro.

Il convegno si apre alle 9 con il saluto del vice-presidente della Provincia Pietro Caruso e il video saluto della coordinatrice Erasmus+ dell’Agenzia Nazionale Indire Sara Pagliai.

Paolo Nanni, amministratore unico di Provincia di Livorno Sviluppo introdurrà i lavori con “L’apprendimento permanente per il lavoro e per la cittadinanza attiva”; seguirà uno spaccato su “Erasmus+ e il suo successo con le persone, il futuro del programma” a cura di Martina Iacopetti (Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire).

Ampio spazio sarà dedicato ai progetti sull’apprendimento permanente attivi sul territorio, secondo le declinazioni previste dal programma: per partecipare attivamente alla costruzione della società (interviene Maria Giovanna Lotti, dirigente di Provincia di Livorno Sviluppo), per coltivare i valori della cultura e dell’inclusione (a cura del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo), per perfezionarsi nel lavoro attraverso scambi e mobilità all’estero (illustra Claudio Capuano, dirigente Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale), per approfondire i grandi temi della didattica scolastica e diventare gli adulti di domani (intervengono docenti e studenti di: IIS “Vespucci”, Liceo “Cecioni” e ITI “Galilei” di Livorno).

E’ inoltre previsto un intervento dalla Fiera Didacta di Cristina Grieco, assessore al lavoro, istruzione e formazione della Regione Toscana. E’ possibile ascoltare e vedere le testimonianze di alcune delle persone che hanno partecipato alle attività di Erasmus+ sul territorio, che danno il senso delle molteplici attività condotte dai diversi soggetti locali. Si può partecipare al dibattito, riportando contributi ed esperienze. L’ingresso è libero, sono invitati a partecipare associazioni, organizzazioni, enti e cittadini del territorio.

 

PROGRAMMA INTEGRALE

 


Primo PianoCulturaIstituzione