DettaglioNews

La Provincia che cambia: iniziano i traslochi degli uffici

Possibili disagi all'utenza per la disattivazione delle linee telefoniche

13 novembre 2015

Nel quadro del processo di riordino delle Province, l’Amministrazione Provinciale di Livorno ha avviato un’opera di razionalizzazione delle strutture che accoglieranno gli uffici titolari delle funzioni fondamentali attribuite ai nuovi enti di Area Vasta.

In questo ambito sono iniziate le operazioni di preparazione al trasloco degli uffici interessati al trasferimento  presso il Palazzo Granducale.

A partire dalla prossima settimana  gli spostamenti riguarderanno gli uffici delle Unità di servizio Mobilità e Trasporti, SIT e pianificazione territoriale, Lavori pubblici.

Per questo motivo, a causa della momentanea disattivazione delle linee telefoniche e telematiche, si potranno verificare disagi per l’utenza ed un rallentamento nei tempi di esecuzione di alcuni procedimenti amministrativi.

Si tratta, in particolare, delle concessioni per il rilascio di autorizzazioni in materia di:  trasporti (autoscuole, attività di revisione,  studi di consulenza pratiche auto, scuole nautiche, trasporti in conto proprio, servizi TPL, esami titoli professionali, NCC); viabilità (transito trasporti eccezionali, gare sportive su strada); nonché opere pubbliche, lavori in corso, Cosap, di cui proprio in questi giorni sono stati inviati i bollettini MAV per il pagamento della concessione annuale, cartellonistica e pubblicità. Per la stessa ragione per alcuni giorni non sarà possibile accedere al sistema dati e cartografia  del SIT.

Al fine di limitare al massimo i disagi, le persone che hanno necessità di comunicare con gli uffici interessati dai trasferimenti e che non dovessero ricevere risposta né telefonica, né via mail, possono contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico al num. 0856.257388 oppure alla mail urp@provincia.livorno.it e lasciare la propria richiesta.

 

 s.m.

La Provincia che cambiaPrimo Piano