DettaglioNews

Incontro al Provveditorato per la riorganizzazione degli spazi per gli istituti scolastici Enriques e Vespucci-Colombo

20 luglio 2018
Il presidente Franchi con un gruppo di genitori degli studenti del liceo Enriques

Il presidente Franchi con un gruppo di genitori degli studenti del liceo Enriques

La riorganizzazione degli spazi scolastici per l’a.s. 2018/2019, relativamente alle esigenze degli istituti Enriques e Vespucci-Colombo, è stata oggetto di un incontro che si è svolto stamani, nella sede dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

Alla riunione erano presenti il presidente della Provincia Alessandro Franchi, con le funzionarie responsabili del Servizio edilizia scolastica e del Servizio Reti scolastiche della Provincia, rispettivamente Barbara Moradei e Anna Roselli; la dirigente dell’USP Anna Pezzati, le dirigenti scolastiche dell’Enriques e del Vespucci-Colombo, Manuela Mariani e Simonetta Costagliola, con le rappresentanti dei consigli d’istituto.

Come ha ribadito il presidente Franchi, la volontà della Provincia è quella di dare risposte in via prioritaria alle due scuole, secondo il progetto già definito da tempo che prevede come punto di arrivo l’utilizzo della succursale di via Calafati per il liceo Enriques, previo trasferimento degli uffici dell’USP nel complesso della Gherardesca e successiva destinazione degli spazi di piazza Vigo al Vespucci-Colombo.

“La Provincia - ha sottolineato il presidente Franchi - già da qualche settimana è pronta per partire con il trasloco dell’USP e i lavori di adeguamento dei locali di piazza Vigo, ma il provveditorato ha manifestato la difficoltà a spostarsi in questo periodo per problemi legati agli adempimenti amministrativi da fare in estate, in previsione dell’inizio dell’anno scolastico. Per questo è necessario trovare una soluzione sulla quale far convergere l’impegno di tutti – Provincia, USP e istituti scolastici – in modo da arrivare al 17 settembre nel miglior modo possibile, evitando in particolare i doppi turni all’Enriques”.

La riunione è stata aggiornata al 25 luglio per dare modo alla Provincia di verificare la fattibilità delle ipotesi emerse nell’incontro e definire le possibili soluzioni alternative. Il presidente Franchi ha poi parlato con un gruppo di genitori dell'Enriques che attendevano fuori dal Provveditorato l'esito della riunione, rassicurandoli sul fatto che l'Amministrazione Provinciale è fermamente decisa a dare in tempi rapidi una soluzione definitiva e idonea al problema degli spazi scolastici dei due istituti.

 

s.m.

 

Primo PianoIstruzioneLavori PubbliciEdilizia scolastica