DettaglioNews

DL n.18/2020. Le novità per le Province

19 marzo 2020
UPI nota DL n. 18 del 17.3.2020

Il decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020, continene le misure individuate dal governo per il potenziamento del servizio sanitario nazionale e il sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese, connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il decreto contiene anche misure per gli enti pubblici e, tra queste, quelle di interesse per le Province  sono riassumibili in due ordini:

  • Misure per gli enti locali, tra le quali: la previsione dello svolgimento delle sedute degli organi in videoconferenza e la sospensione di quanto disposto dal comma 55 della Legge 56/14 in merito al parere dell’Assemblea dei Sindaci, causa impossibilità della convocazione; il differimento al 31 maggio 2020 dei rendiconti e dei bilanci di previsione; la sospensione dei mutui con Cassa depositi e prestiti limitatamente a quelli traferiti al MEF; l’utilizzo degli avanzi per la spesa corrente necessaria a fronteggiare l’emergenza Covid.
  • Misure per la PA, quali le norme per favorire lavoro agile; congedi parentali; straordinari per la polizia locale; agevolazioni per acquisti di materiale informatico necessario per accelerare la digitalizzazione degli uffici.

Il decreto, inoltre, istituisce un fondo per la sanificazione delle scuole, assegnandolo direttamente agli istituti  scolastici, chiarendo così che tale operazione non spetta agli enti gestori, e un fondo per la sanificazione degli uffici provinciali che sarà ripartito in Conferenza Stato Città sulla base della popolazione e della presenza di contagi.

 

Maggiori informazioni sul sito dell'UPI (Unione Province Italiane)

 

In questa nota pubblicata da PAWEB   si trova il complesso di norme di interesse degli enti locali con commento della Relazione tecnica al decreto

 

 

Primo PianoIstituzione