DettaglioNews

Corona virus. La Provincia distribuisce le mascherine per enti e volontari non sanitari

18 marzo 2020
mascherina Regione Toscana

mascherina Regione Toscana

La Provincia di Livorno ha iniziato la distribuzione di circa 4000 mascherine che la Regione Toscana ha provveduto a fornire per garantire un livello quotidiano minimo di sicurezza degli operatori degli enti locali e delle cooperative associate, nell’espletamento delle proprie funzioni essenziali non sanitarie.

Si tratta di mascherine, analoghe a quelle “chirurgiche”, di cui la Regione ha attivato la produzione attraverso il supporto di alcune aziende locali.

La distribuzione è coordinata dalla Protezione civile della Provincia, che provvedere a consegnare le mascherine, secondo il fabbisogno medio giornaliero segnalato dai Comuni, ai quattro centri di raccolta della Protezione civile situati a Livorno, che copre  anche i Comuni di Collesalvetti e Capraia Isola; Rosignano, per i Comuni della Bassa Val di Cecina;  Piombino, per i Comuni della Val di Cornia e l’Elba, dove saranno, poi, distribuiti dal Comune di Portoferraio al resto del territorio insulare.

I dispositivi serviranno per i servizi essenziali di Provincia, Comuni/Unioni comuni, ed in particolare per gli uffici con contatto al pubblico, la polizia locale e per i volontari che svolgono servizio di assistenza alla popolazione non di tipo sanitario, per esempio per la consegna a domicilio di generi alimentari e medicinali.

La dotazione di 4.000 mascherine per provincia è una previsione di prima consegna, che successivamente, potrà essere rimodulata in funzione delle esigenze quantificate per i servizi prioritari.

 

 

 

Primo PianoProtezione CivileIstituzione