DettaglioNews

All’Elba si parla di mobilità sostenibile con il progetto Life+ ELBA

19 marzo 2014

Il 20 e 21 marzo, al Centro De Laugier, a Portoferraio, si svolgerà la conferenza finale del Progetto “Life+ ELBA - Servizi Integrati di Mobilità Eco-sostenibile per il trasporto di persone e merci per le isole minori”. All’iniziativa sarà presente anche a Provincia con una relazione sul progetto di Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) dell’Elba.

I contenuti del progetto saranno illustrati da Giovanna Rossi, funzionaria del settore Ambiente dell’Ente, e Roberto Bianco, direttore dell’Agenzia Energetica Provinciale. Il PAES racchiude le azioni finalizzate alla riduzione emissioni climalteranti, con le quali i Comuni elbani, firmatari del Patto dei Sindaci, si sono assunti l’impegno volontario e unilaterale di andare oltre gli obiettivi dell’Unione Europea in termini di riduzione delle emissioni di CO2.

Tale impegno si è, infatti, concretizzato nella definizione di un documento congiunto per tutta l’Elba che, grazie al coordinamento della Provincia, ha permesso di individuare azioni a breve e medio-lungo termine e di predisporre studi di fattibilità tecnico-economici per la riduzione delle emissioni di almeno il 30% entro il 2020.

Nel convegno elbano, incentrato sui temi della mobilità sostenibile, saranno presentati i progetti inseriti dai Comuni nel loro PAES attraverso la linea di intervento "Miglioramento efficienza energetica settore trasporti", attraverso la quale si rendono definitivi, estendendone la sperimentazione, i progetti LIFE+ ELBA SPIAGGE” (navetta ecologica per le spiagge della costa nord di Portoferraio) e “LIFE+ ELBA EST” (minibus ecologici per i centri di Rio nell’Elba, Rio Marina, Cavo, Ortano) e quelli relativi alla logistica della distribuzione delle merci.

Nel Piano, inoltre, sono previste azioni finalizzate all'organizzazione di un  servizio aggiuntivo di trasporto a livello urbano di tutti i Comuni, ad integrazione del TPL extraurbano, con bus ibridi (gasolio/elettriche) per il trasporto verso spiagge e centri turistici nei periodi a forte afflusso turistico, con relativa contabilizzazione di CO2 risparmiata.

 

(s.m.)

Livorno, 19 marzo 2013

 

 

 

Primo PianoAmbienteEnergia