DettaglioNews

Al Museo una suggestiva mostra sulle api di Ivo Lombardi

Sabato 18 novembre, alle ore 17, inaugurazione

15 novembre 2017
Manifesto mostra Apis Mellifera Habitat

Manifesto mostra

Sabato 18 novembre alle ore 17.00 si inaugura la mostra “Apis Mellifera Habitat – volo migratorio verso altro mondo possibile” ideata dall'artista Ivo Lombardi.

La mostra, allestita nella Sala delle Esposizioni Temporanee del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, è  un'installazione sul tema del legame tra uomo e natura, visto attraverso il lavoro operoso dei minuscoli esseri viventi. "Una babele di infinite api  - spiega Lombardi - che ambiscono solo ad eseguire il loro lavoro, un immenso tutto dove ogni piccola ape ha un suo ruolo distinto”.

Il visitatore, passeggiando nello spazio espositivo del Museo, entrerà in un luogo di calma e pace. Immaginando il suono delle api al lavoro la sua attenzione sarà catturata dall’atmosfera, dalla moltitudine dello sciame e l’immaginario ronzio diverrà un sottofondo piacevole.

E’ questo il senso della mostra-installazione: con le sue oltre trecento api costruite una ad una, Ivo Lombardi vuole trasmettere il messaggio di quanto sia delicato l'equilibrio della natura e di quanto sarebbe terribile se le api sparissero dalla terra, perché le api mantengono in vita la natura, impollinando e contribuendo così al nutrimento di tutti gli esseri viventi.

“Nello spazio espositivo del Museo sarà proiettato anche un video - aggiunge Lombardi - che riguarda le funzioni che svolgono le api messe in relazione con il nostro habitat sempre più disastrato. Da quando ho iniziato il mio percorso artistico ho sempre avuto una particolare attenzione verso l'ecologia, anticipando gli avvenimenti che adesso subiamo. Le api sono un pretesto in quanto monitorano come sentinelle in avanscoperta il precario equilibrio dell'ecosistema.”

Ivo Lombardi sarà inoltre il relatore, insieme all'agronomo Paolo Pescia, di una conferenza dal titolo “Le api tra arte e scienza” organizzata dal Circolo Culturale “Diacinto Cestoni” che si svolgerà sabato 25 novembre (ore 17,00) nell'Auditorium del Museo.

 

Chi è Ivo Lombardi

Nato a Livorno nel 1936, dove vive e lavora, dagli anni '90 partecipa attivamente a esposizioni in Europa e Italia. All'inizio degli anni duemila realizza numerosissimi libri d'artista insieme ad amici scrittori e poeti: Luciano Della Mea, Simonetta Melani, Roberto Veracini, Dino Carlesi, Mario Luzi, Silvano Granchi, Luciano Fusi, Giuliano Scabia, Valerio Vallini. Esegue diversi murales a Santa Croce sull'Arno, Livorno, Pontedera, Navacchio, Treuchtlingen (Germania), La Gaude e Mende (Francia), Amadora (Portogallo) ed altri luoghi. Ideatore e curatore di molti eventi artistici, uno degli ultimi è “Via de' Laberinti” un evento sulla poesia con contaminazioni pittoriche, alla TST Art Gallery di Livorno.

 

La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile fino al 10 dicembre, in orario di apertura del museo: mercoledì, venerdi ore 9 – 13, domenica ore 15 – 19 Martedi, Giovedi e sabato, ore 9 – 19 mentre resterà chiusa il lunedì.

Per informazioni: Reception del museo 0586 266711


Primo PianoCultura