DettaglioNews

A Bibbona l’85.a edizione della Fiera della Zootecnia

Dal 27 al 30 agosto, alla California, i migliori allevamenti toscani di Chianina

27 agosto 2015

Il 27 agosto apre i battenti, alla California, l’84.a edizione della Fiera della Zootecnia. La manifestazione, organizzata  dal Comune di Bibbona con il patrocinio della Provincia e della Regione Toscana, rinnova l’appuntamento annuale con un evento entrato a far parte della storia del comparto agricolo del territorio.

Il programma della manifestazione è stato presentato a Palazzo Granducale dal presidente della Provincia, Alessandro Franchi, insieme al sindaco di Bibbona Massimo Fedeli e a Gianna Bigazzi, consigliera comunale con delega all’agricoltura.  

“La Fiera – ha sottolineato Franchi – rappresenta un evento  di grande importanza per l’agricoltura e gli allevatori che da sempre partecipano con impegno ed entusiasmo a questa vetrina riconosciuta a livello nazionale. Una manifestazione che incontra anche i favori del pubblico e dei turisti, come dimostra  il record di presenze dello scorso anno.”

L’iniziativa, patrocinata dalla Provincia, si pone, in primo luogo, l’obiettivo di valorizzare un prodotto d’eccellenza, come la carne chianina,  che trova nella filiera corta e a km zero uno dei punti di forza per la salvaguardia della qualità dei prodotti e del consumatore.  “Un prodotto di eccellenza – ha aggiunto Franchi – che insieme all’olio e al vino contribuisce a caratterizzare l’identità dell’intero territorio provinciale”.

Il programma della manifestazione si aprirà, come di consueto, con la cena inaugurale di giovedì 27 agosto, curata dagli chef Emanuele Vallini del ristorante “La Carabaccia” e Luciano Zazzeri del ristorante “La Pineta”, con un menù a base di piatti particolari e raffinati realizzati con i “tagli” più poveri della chianina.

Venerdì 28 agosto, alle 17, nell’area fieristica apriranno gli stands enogastronomici e il programma presenta una gara di ciclismo organizzata dal Velo Club La California.

A partire dalle ore 19.30 sarà in funzione il ristorante con pietanze di carne chianina declinate in vari modi o, in alternativa, la classica bistecca alla fiorentina, il tutto in abbinamento ai vini della doc Terratico di Bibbona e con olio extravergine di oliva dei produttori bibbonesi. Il ristorante  resterà aperto a pranzo e cena anche sabato e domenica. Alle 21 ballo in piazza.

Sabato 29 agosto la Fiera prende vita alle 10.30, con la gimkana dei trattori d’epoca e moderni. Entro le  12 è previsto l’arrivo dei bovini. Alle 15, poi, si aprirà il concorso “Stima il peso del bovino”, mentre alle 15.30 inizierà la sfilata degli animali valida per la mostra interprovinciale di razza chianina. Dalle 18 ascensioni in mongolfiera e in serata ristorante aperto e musica dal vivo.

Domenica 30 agosto tra gli appuntamenti più gettonati ci sarà, alle 10, lo spettacolo di falconeria. Mezz’ora più tardi rievocazione aratura con trattori d’epoca mentre alle 11.30 prenderà il via il concorso “Giovani conduttori”. Nel pomeriggio, dalle 15.30, XI° edizione del trofeo “Massimo Guerrieri”, quindi, alle 17, spettacolo di falconeria e alle 18.30 carosello di trattori d’epoca. Alle 19 chiusura e premiazione del concorso pubblico “Stima il peso del bovino”.

Nei tre giorni di fiera sarà allestita la mostra fotografica “La civiltà contadina”, con 400 scatti esposti degli oltre 700 raccolti in due anni dal curatore Simone Poli.  

 

s.m.

Primo PianoAgricoltura