Educazione ambientale

La Polizia Provinciale svolge, ormai da alcuni anni, attività di educazione ambientale nelle scuole primarie dei Comuni della Provincia, a richiesta delle istituzioni scolastiche.
L'obiettivo di massima è quello di far conoscere la flora e la fauna del territorio, sensibilizzare al rispetto per l'ambiente, diffondere l'abitudine a camminare e pedalare nei boschi e per la campagna; in una parola, insegnare a"vivere" la natura.
Più nel dettaglio, i corsi, rivolti agli alunni e agli insegnanti delle Classi III°, IV° e V°, si prefiggono di educare ai corretti comportamenti per muoversi in natura, a riconoscere le piante e gli animali selvatici più comuni presenti sul territorio, anche attraverso le tracce ed i segni del loro passaggio, ad osservarli senza recar loro disturbo, ad individuare le c.d. specie clandestine (piante e animali esotici); particolare attenzione è poi rivolta alla conoscenza delle zone umide e della loro importanza.
Il tutto attraverso un percorso didattico ormai consolidato, che si articola in  un primo incontro formativo con gli insegnanti referenti, per la presentazione del progetto e degli strumenti didattici, prosegue poi in due incontri di un ora e trenta circa con gli alunni e culmina, infine, in un'escursione nell'Oasi di Bolgheri, solitamente nei mesi di marzo-aprile.    

Ultimo aggiornamento: 20-12-2013