Controllo attività turistiche

Tra le attività economiche di competenza della Provincia una posizione di primo piano è certamente riservata al settore turistico e, com'è ovvio, anche in tale ambito numerose ed importanti sono le funzioni di vigilanza svolte dalla Polizia Provinciale.
In generale, si può affermare che i compiti del Corpo sono finalizzati a garantire il rispetto delle prescrizioni e degli obblighi di legge da parte delle differenti tipologie di operatori del settore (agenzie di viaggio, campeggi, alberrghi, agriturismi e strutture rivcettive in genere).
La Polizia Provinciale:

  • verifica la sussistenza, in capo alle aziende richiedenti, dei requisiti per l'iscrizione al registro delle imprese;
  • vigila sull'assolvimento degli obblighi di trasmissione e pubblicazione dei prezzi dei servizi, che i soggetti interessati devono comunicare alla Provincia;
  • controlla la pubblicità dei prezzi all'interno delle strutture;
  • controlla le tabelle ed i cartellini esposti;
  • controlla la corrispondenza dei prezzi praticati dai gestori con quelli comunicati all'Amministrazione.

Particolare attenzione è poi rivolta, nell'ambito delle diverse tipologie di offerte ricettive, alle attività agrituristiche, per le peculiarità normative del settore, e alle agenzie di viaggio, onde verificare, anche attraverso sopralluoghi e altri inteventi mirati, la regolarità dei servizi offerti al cittadino.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 20-12-2013