Pari opportunità

Le Pari Opportunità, in ottemperanza a quanto disposto dall'articolo 3 della Costituzione Italiana, promuovono azioni  che  permettano a tutti i cittadini di poter esplicitare le proprie attitudini senza nessuna  forma di discriminazione.
“Tutti i cittadini hanno pari dignita' sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
E' compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la liberta' e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.” (articolo 3 Costituzione Italiana).
 “Nell'ambito dei propri poteri e delle proprie funzioni, la Provincia, nel riconoscere e valorizzare le differenze, si impegna a realizzare le condizioni di civile convivenza e solidarietà, superando ogni forma di discriminazione perseguendo una politica di promozione di pari dignità di tutti i cittadini e le cittadine ispirata al riequilibrio della rappresentanza di genere.
Ai fini della Pari Opportunità, dovrà essere assicurata la presenza tendenzialmente paritaria di entrambi i sessi, negli Enti, Aziende ed Istituzioni dipendenti dalla Provincia ed in ogni altro organo collegiale” (articolo 5 dello Statuto Provinciale).

 

 

Ultimo aggiornamento: 05-10-2015