Albo servizi ingegneria e architettura

Albo servizi ingegneria e architettura

Composizione Albo provinciale per l'affidamento dei servizi di ingegneria ed architettura di importo inferiore ai 100.000 euro. I termini per l'iscrizione si aprono tutti gli anni nei mesi di giugno e dicembre.


AVVISO PUBBLICO PER LA PREDISPOSIZIONE DELL’ALBO PROVINCIALE PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI INGEGNERIA ED ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE AI 100.000 EURO

 

1. E’ istituito un albo provinciale dei professionisti, suddiviso per competenze professionali, per affidare prestazioni attinenti all’architettura, all’ingegneria e ad altri servizi tecnici. Possono essere iscritti all’albo professionisti i soggetti indicati al comma 1 del dell’art. 46 del D.Lgs. 50/2016;

2. E’ fatto divieto al professionista che richiede l’iscrizione all’Albo come Studio associato o come dipendente, socio o collaboratore di una società di ingegneria, di partecipare anche come singolo ovvero in più di uno studio associato o di una società di ingegneria. 

3. L’elenco viene utilizzato per l’affidamento di incarichi di progettazione, direzione lavori, coordinamento della sicurezza, verifica elaborati progettuali e altre attività tecnico-amministrative connesse di importo inferiore a 100.000 Euro. Sono inoltre presi in considerazione i collaudi finali, in corso d’opera o statici da parte di tutti gli uffici, e i servizi dell’Ente nelle cui attribuzioni è compresa la realizzazione di lavori pubblici. L’iscrizione nell’elenco è la condizione necessaria per l’affidamento degli incarichi professionali. 

4. L’iscrizione all’Albo viene effettuata sulla base delle autocertificazioni presentate dagli offerenti nel rispetto delle modalità e dei criteri di seguito indicati, secondo le norme e disposizioni al momento vigenti. L’Albo avrà validità per un triennio. Sarà garantita la riapertura dei termini di iscrizione all’albo dei professionisti a cadenza semestrale. Al termine del triennio si procede al rinnovo completo dell’Albo. 

5. E’ fatto obbligo agli iscritti all’Albo di comunicare qualsiasi variazione intervenga nel periodo di vigenza dell’abilitazione.

In ogni momento la Provincia, qualora ne ravvisi la necessità, potrà comunque chiedere agli iscritti l’invio di attestazioni, autocertificazioni o di altra documentazione comprovante il permanere dei requisiti oggettivi o soggettivi, nonché delle eventuali qualifiche professionali o particolari iscrizioni ad albi o elenchi pubblici, che hanno determinato l’abilitazione degli stessi.

6. Ciascun professionista non potrà essere iscritto a più di due categorie di prestazioni scelte tra quelle di cui all’elenco indicato nel modulo di domanda. 

7. L’amministrazione, nella fase di istituzione dell’Albo, autorizza l’abilitazione nel termine di venti giorni dalla ricezione delle domande, comunicando al professionista le categorie per le quali risulta abilitato. In sede di revisione semestrale saranno inserite i professionisti le cui domande siano pervenute nel periodo antecedente. 

8. Alle comunicazioni ed alle trasmissioni di documenti tra gli utenti e le amministrazioni si applicano le disposizioni di cui agli articoli 45 e 48 del D.Lgs. 7-3-2005 n. 82.
Le comunicazioni, le richieste e gli inviti agli utenti si danno per eseguiti con la spedizione effettuata alla casella di posta elettronica certificata indicata dal destinatario nell’ambito della procedura di iscrizione all’Albo.
Le forme di comunicazione previste dal presente articolo sono valide anche ai fini delle disposizioni contenute nella legge 7 agosto 1990, n. 241.
 

9. Potranno essere esclusi dall’elenco i professionisti che:

a)     si siano resi responsabili di dichiarazioni false e di gravi inadempimenti;

b)     abbiano presentato offerta in trattative, i cui bandi e/o capitolati d’oneri richiedevano requisiti in realtà da loro non posseduti;

c)     non abbiano presentato offerta per due consecutive procedure di gara ufficiosa

d)     abbiano perso uno o più requisiti richiesti per l’iscrizione: 

10. L’Amministrazione ha la facoltà di sospendere dall’Albo, dandone comunicazione all’interessato, senza indugio per posta elettronica, ai professionisti che:

a)     non abbiano tempestivamente comunicato all’Amministrazione le variazioni intervenute su dati forniti in sede di iscrizione all’elenco, così come stabilito dall’art.18 fino a quando non vengano comunicate all’Amministrazione le variazioni intervenute;

b)     si siano resi responsabili di ritardi e/o lievi inadempienze. In tal caso la sospensione andrà da un minimo di trenta ad un massimo di centoventi giorni. 

MODALITÁ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ISCRIZIONE 

Le domande di iscrizione all’Albo, redatte sul modello prediposto, dovranno essere trasmesse esclusivamente alla casella di posta certificata della Provincia provincia.livorno@postacert.toscana.it e dovranno riportare il seguente oggetto: “Richiesta di iscrizione all’Albo Provinciale per l’affidamento dei servizi di Ingegneria ed Architettura”.

Non saranno prese in considerazione domande che non siano state trasmesse da una casella di posta elettronica certificata (del professionista singolo, della società o di uno dei professionisti associati). A detto messaggio di posta elettronica, anche vuoto di testo, dovrà essere allegato il modello di domanda compilato, preferibilmente reso in formato .pdf e sottoscritto digitalmente. La richiesta non sarà accettata se la domanda non risulterà firmata digitalmente dal professionista singolo, dal legale rappresentante delle società di professionisti e di ingegneria, da tutti i professionisti associati  o dal professionista mandatario. 

Alla mail dovrà altresì risultare obbligatoriamente allegato il curriculum di ogni professionista che richiede l’iscrizione all’Albo. La mancanza di detto allegato determinerà il rigetto della domanda. 

Non saranno prese in considerazione domande presentate in forma diversa da quella sopra indicata. 

Il termine per la presentazione delle domande di iscrizione è fissato nelle ore 12,00 del 31/01/2017

ALTRE INFORMAZIONI

Qualunque informazione inerente la presente procedura potrà essere richiesta tramite mail al seguenti indirizzo: uff.tecnico@provincia.livorno.it

INFORMATIVA 

Ai sensi dell’art. 13, comma 1° del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, “Codice in materia di protezione dei dati personali”, in ordine al procedimento instaurato con il presente Elenco si informa che:

a) il soggetto attivo della raccolta dei dati è la Provincia di Livorno;

b) le finalità cui sono destinati i dati raccolti e le relative modalità di trattamento ineriscono esclusivamente alla procedura di formazione dell’elenco e di affidamento degli incarichi;

c) il conferimento dei dati ha natura facoltativa e si configura come onere, nel senso che il professionista che chiede di essere inserito nell’elenco deve rendere la documentazione richiesta nell’Avviso;

d) i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati sono:

il personale interno dell’Amministrazione coinvolto nel procedimento;

ogni altro soggetto che vi abbia interesse ai sensi della L. n. 241/1990;

e) i diritti spettanti all’interessato sono quelli indicati dall’art. 7 del suddetto D.Lgs.;

f) i nominativi dei professionisti o la denominazione delle società/associazioni iscritte nell’Elenco saranno pubblicati sul sito web dell’Ente.

Ai sensi della Legge 241/1990 si rende noto che responsabile del procedimento amministrativo relativo al presente

Bando/Avviso è Lelio Franceschi Responsabile  del Servizio Programmazione Coordinamento Amministrativo Processi Tecnici. l.franceschi@provincia.livorno.it

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 22-08-2017