Attestazioni esenzione trasporto merci-viaggiatori

Rilascio attestato in esenzione trasporto merci-viaggiatori

Il regolamento (CE) 1071/2009, art. 9, ha introdotto la possibilità di dispensare dall’esame di idoneità professionale per l’esercizio del trasporto su strada di merci o di persone coloro che dimostrino di aver diretto, in maniera continuativa, l’attività di una o più imprese di trasporto italiane o di altro stato dell’Unione Europea da almeno 10 anni precedenti il 4 dicembre 2009 e siano in attività alla data di entrata in vigore del decreto legge 9 febbraio 2012 n. 5 come convertito con legge 4 aprile 2012 n. 35. 

La domanda di dispensa può essere richiesta:
da ogni persona che ha diretto l’attività di trasporto in una o più imprese italiane o stabilite in uno stato membro dell’Unione Europea, alla sola condizione che abbia rivestito una o più delle seguenti qualifiche in un’impresa: 


  1. amministratore unico, ovvero membro del consiglio di amministrazione, per le persone giuridiche pubbliche, per le persone giuridiche private e, salvo il disposto della lettera b), per ogni altro tipo di ente;
  2. socio illimitatamente responsabile per le società di persone;
  3. titolare dell’impresa individuale o familiare o collaboratore dell’impresa familiare;
  4. persona legata da rapporto di lavoro subordinato, alla quale le relative attribuzioni sono state espressamente conferite. (In tal caso, è necessario produrre la documentazione che comprovi quanto dichiarato). 

Ai fini del rilascio dell’attestato deve essere presentata la domanda in bollo conformemente al modello di cui all’allegato A e B , agli uffici competenti della Provincia nel cui territorio il soggetto richiedente è residente.

Ultimo aggiornamento: 30-11-2016