Associazione Italiana per il WWF
for Nature - ONLUS


Oasi WWF Rifugio Faunistico Padule di Bolgheri
"marchese Mario Incisa della Rocchetta"
"PERCORSO NELL'AMBIENTE"

Il Rifugio Faunistico Padule di Bolgheri nasce nel 1959 per volontà del marchese Mario Incisa della Rocchetta, fondatore del WWF in Italia. Nel 1966 il Padule di Bolgheri diventa la prima Oasi italiana del WWF assieme a quella del Lago di Burano nel grossetano.
E' Zona Umida di Importanza Internazionale in base alla Convenzione di Ramsar ed è attualmente tutelata quale "Zona di Migrazione" art.14 L.R.3/94.


SITI WEB UFFICIALI:
www.wwf.it e www.wwftoscana.it (
link"oasi"

L'Oasi è gestita congiuntamente dalla proprietà Incisa e dal WWF Italia.All'interno dei 513 ha. di estensione raccoglie tutti gli ambienti tradizionali della costa toscana: campi coltivati estensivamente, pascoli e prati umidi, boschi planiziali allagati, stagni retrodunali ad acqua dolce, tombolo costiero ed arenile naturale. Un vero campionario di ambienti ormai rari, non solo in Toscana.
Ospita gli uccelli delle zone umide (anatre di numerose specie, Oca selvatica, simbolo dell'Oasi, Cavaliere d'Italia, Combattente, Pavoncella, Piviere dorato, Gru, Cicogna bianca, Albanella reale) e del bosco planiziale (Picchio rosso minore, Picchio rosso maggiore, Rampichino, Allocco e Assiolo) Numerosi i mammiferi, gli anfibi ed i rettili.
Il percorso di visita ad anello, parzialmente agibile ai disabili motorii, si snoda all'interno del bosco planiziale e conduce a nr. 6 osservatori ornitologici, da cui è possibile ammirare la fauna selvatica presente.
Come arrivare
da nord: uscita S.S.1 Aurelia "La Californa-Cecina Sud", immettersi sulla vecchia Aurelia (S.P. 39) e proseguire verso sud. Al km. 269,400 a dx. ingresso Oasi.
da sud: uscita S.S.1 Aurelia "Donoratico-Castagneto Carducci", immettersi sulla vecchia Aurelia (S.P. 39) e proseguire verso nord. Al km. 269,400 a sx. ingresso Oasi.
Periodo di visita: dal 1 ottobre al 31 maggio.
Giorni di visita: Martedì (Scuole), Sabato e Domenica (solo mattina)
Nei mesi di giugno e luglio sono previste uscite serali e notturne a tema.
La prenotazione è sempre obbligatoria.
Consigli
Abbigliamento comodo, calzature idonee e binocolo.
Sono presenti servizi igienici.
Per le scuole in visita, non potendo superare con il pullman i sottopassi della Variante Aurelia e della ferrovia, è prevista una passeggiata di avvicinamento al percorso di visita che attraversa l'intera zona coltivata, dove si possono osservare caprioli, allodole e strillozzi.


Rifugio faunistico Oasi WWF Padule di Bolgheri


bolgheri@wwf.it
www.wwf.it/oasi/toscana/padule_di_bolgheri


cell : 3384141698 – 3899578763

Fosso bosco igrofilo Imbarcadero Visita guidata Scolaresca
Comune di Castagneto Carducci